La Giuria

La Giuria

Petra Roth

TopAward-1433Bc-zepstudio

Nata e cresciuta in Germania, la sua carriera è iniziata a Singapore  lavorando nella separazione dei colori in fotolito e nella stampa offset. 
Dopo ventisei anni di  esperienza tecnica,  fonda PR Service Graphique - una società indipendente con sede vicino a Parigi – dove con approccio energetico crea una vasta gamma di progetti di packaging e di promozionali: da semplici avvolgimenti a interi sistemi di confezionamento, da sorprendenti scatole regalo che raccontano una storia a oggetti cartacei che parlano a pubblici esclusivi.  Un’unica flessibile e rapida azienda, dove lavorazioni come taglio laser, goffratura 3D e serigrafia convergono verso un unico punto focale: l'idea e la sua esecuzione accurata. L’obiettivo di Petra è perseguire sempre l'eccellenza nel design e nell’artigianalità, attraverso standard di qualità senza compromessi che le grandi case del lusso apprezzano, tra cui: Chanel Parfums Beauté, Parfums Hermès, Cartier, Bulgari Parfums e Dior. Raffinatezza tecnica dominata da una naturale capacità di raggiungere l'incanto e l’empatia che i brand devono suscitare.

 

Simon Esterson

TopAward-1515Bc-zepstudio

Designer specializzato in design editoriale. Il suo studio, Esterson Associates, ha lavorato per progetti di alcuni quotidiani, come il londinese The Guardian, NZZ di Zurigo e Publico di Lisbona. E’ stato Creative  Director della rivista italiana di architettura Domus. E’ consulente di design per la Tate Publishing di Londra e Art Director della rivista internazionale di graphic design  Eye. Simon è membro di AGI (Alliance Graphique Internationale) e della Royal Designer for Industry. Dal 2014 è art director del magazine PULP per il quale ha vinto il premio “Art Director of the Year” alla British Society of Magazine Editors Award 2015.

 

Xavier Bas Baslè

TopAward-1253Bc-zepstudio

Dopo gli studi alla Elisava (scuola superiore di Design e Ingegneria di Barcellona) ha iniziato la sua carriera professionale con Enrich Franch, con il quale ha collaborato alla progettazione di esposizioni e installazioni museografiche. E’ stato Art Director di Taula de Disseny, dove ha gestito progetti di comunicazione, corporate identity e packaging. E’ quindi diventato Partner di Summa Comunicació, agenzia di servizi al branding.  Nel 1998 fonda la Xavier Bas Dissegny, un’officina creativa di branding  e design di packaging che attualmente dirige con Miquel Capo. Per 30 anni ha insegnato progettazione e design. Ha diretto le ultime edizioni del Laboratorio di Creatività delll’Etichetta del Vino per il Master in Packaging della Scuola Elisava. E’  membro di ADG-FAD associazione degli Art Directors e  graphic designers e membro della giunta direttiva del FAD  (promozione delle arti e design). E’ consulente dell’International Group Relations Conference “Authority, Role, Negotiation” (Belgio).

 

Jane Hyne

TopAward-1412Bc-zepstudio

Jane ha studiato alla Napier University di  Edimburgo Editoria di Libri e periodici.
Ha poi intrapreso la sua carriera nell’ambito editoriale a Londra, nel mondo delle  riviste, ma ben presto si è concentrata sulla produzione di libri da Thomas Nelson con il ruolo Print Buyer ed Esperta e poi Coordinatrice Editoriale.
Nel 1993 si è quindi trasferita da HarperCollins nel mondo colorato dell’editoria per bambini, dove si è dedicata alle nuove linee di libri illustrati e fotografici, lavorando con molti degli autori e illustratori per bambini famosi in quel periodo. Alla fine del 1995, si è trasferita da Collins e Brown, divenendo in breve Direttore di Produzione. Nell’aprile del 2001 è quindi entrata alla National Gallery Company come Direttore di Produzione, in cui è responsabile per la pre-stampa e per la produzione di tutti i materiali commerciali stampati che vanno dai cataloghi mostra, alle cartoline e manifesti, nonché è consulente per tutta la gamma di prodotti tridimensionali che richiedono la riproduzione di immagini della Gallery, come tovagliette, ceramiche e ombrelli fino al  packaging marchiato NGC. Oltre a tutto questo gestisce la linea di prodotti su licenza, un  business in rapida crescita e successo dove consiglia i clienti su come ottenere le migliori riproduzioni possibili dalle immagini in licenza d’uso.

 

Thomas Manss

TopAward-1244Bc-zepstudio

Thomas Manss inizia la propria carriera presso l'agenzia Metadesign di Erik Spiekermann a Berlino. Nel corso dei cinque anni trascorsi a Sedley Place Design gestisce progetti per alcune delle più importanti aziende tedesche come Volkswagen, Schering, Deutsche Bundespost e Deutsche Bundesbank. Nel 1989 entra a far parte di Pentagram a Londra dove collabora con Alan Fletcher a progetti per clienti quali Scandinavian Airlines, Barbican Arts Centre, Shakespeare’s Globe e concorsi come quello per la nuova identità visiva della città di Berlino. Nel 1993 fonda la sede londinese di Thomas Manss & Company seguita dagli uffici di Berlino, Firenze e Rio de Janeiro. Ha vinto numerosi premi nel Regno Unito, Stati Uniti e Germania ed è stato selezionato per la prestigiosa Biennale per il Graphic Design a Brno.  I numerosi inviti a tenere conferenze in Europa, Brasile e Russia e l'onoreficenza a Visiting Professor per la materia Identità Aziendale all'università FH Postdam dimostrano la grande stima di cui Thomas Manss gode a livello internazionale.  Membro di D&AD e della Society of Typographic Designers dal 1996, è stato eletto Fellow of the Chartered Society of Designers ed è stato Fellow of the Royal Society of Arts.

© Riproduzione riservata